Discussione:
Onore e gloria
(troppo vecchio per rispondere)
Chef
2003-11-12 21:05:52 UTC
Permalink
ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.

Grazie Ragazzi
J.Burgess
2003-11-12 21:47:10 UTC
Permalink
"Chef" <***@TheMan.it> ha scritto nel messaggio news:Qgxsb.12780$***@news1.tin.it...
| ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.
|
| Grazie Ragazzi

Veri Eroi e Martiri
..
2003-11-12 22:39:46 UTC
Permalink
Post by J.Burgess
| ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.
|
| Grazie Ragazzi
Veri Eroi e Martiri
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
Chef
2003-11-12 23:18:13 UTC
Permalink
Post by ..
Post by J.Burgess
| ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.
|
| Grazie Ragazzi
Veri Eroi e Martiri
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
Shhhhhh!! Onore ai caduti
Martin
2003-11-13 08:12:43 UTC
Permalink
giusto Chef, onoriamo la loro memoria
H. Crudele
2003-11-13 08:50:12 UTC
Permalink
Post by Chef
Shhhhhh!! Onore ai caduti
Ma bai e caga.
..
2003-11-13 09:21:00 UTC
Permalink
Post by H. Crudele
Post by Chef
Shhhhhh!! Onore ai caduti
Ma bai e caga.
mi accodo, ma con un più soft: Abbasso l'ipocrisia
H. Crudele
2003-11-13 09:54:20 UTC
Permalink
Post by ..
Post by H. Crudele
Post by Chef
Shhhhhh!! Onore ai caduti
Ma bai e caga.
mi accodo, ma con un più soft: Abbasso l'ipocrisia
Massì, era da intendersi così.
Mi stupisce che pochi, invece, abbiano sottolineato la retorica del
momento.
Ma che onore c'è a mascherare le proprie responsabilità dietro un
"obbedivo agli ordini"?
La realtà è che questa guerra è una guerra di occupazione, che armi di
distruzione di massa non ce ne sono, che c'è un popolo che sta facendo
una disperata resistenza all'occupazione straniera e che noi
occidentali siamo visti come degli aguzzini ricchi che difendono
privilegi per ricchi.
Martin
2003-11-13 11:52:08 UTC
Permalink
non voglio intervenire nella diatriba, e senza offesa x nessuno, ma un po'
di rispetto per le famiglie dei caduti sembra male? Dire che erano lì per
qualche strana forma di imperialismo o altro, farà loro molto male...
Lasciate perdere le motivazioni giuste o sbagliate, lì c'è gente che ha
perso un parente... acca badda!
..
2003-11-13 12:02:22 UTC
Permalink
Post by Martin
non voglio intervenire nella diatriba, e senza offesa x nessuno, ma un po'
di rispetto per le famiglie dei caduti sembra male? Dire che erano lì per
qualche strana forma di imperialismo o altro, farà loro molto male...
infatti nessuno è andato a dirglielo ne lo sta pubblicando all'unione sarda
Post by Martin
Lasciate perdere le motivazioni giuste o sbagliate, lì c'è gente che ha
perso un parente... acca badda!
questo va detto a chi sbandiera finti eroismi in tutti i tg, sarano contente
le famiglie di vedere le morti dei loro figli come uno strumento di audience
e porpaganda?
Martin
2003-11-13 12:13:11 UTC
Permalink
bè, se pensi che nessuno è andato a dirglielo leggi un po' i vari post...
..
2003-11-13 15:25:59 UTC
Permalink
Post by Martin
bè, se pensi che nessuno è andato a dirglielo leggi un po' i vari post...
perchè sono intervenuti familiari delle vittime qui? ..nel caso non lo trovo
Q.
2003-11-13 16:29:53 UTC
Permalink
Post by Martin
Lasciate perdere le motivazioni giuste o sbagliate, lì c'è gente che ha
perso un parente... acca badda!
Il problema è che si vuole far passare dei morti sul lavoro per dei martiri
della patria. E comunque se il governo non avesse deciso l'invio di truppe
ora non staremmo qui a fare questi discorsi.
elfone
2003-11-20 09:45:32 UTC
Permalink
Post by Chef
Post by ..
Post by J.Burgess
| ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.
|
| Grazie Ragazzi
Veri Eroi e Martiri
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
Shhhhhh!! Onore ai caduti
bravo!!!!!!!!
onore a quei ragazzi (io ero li)
dead man walking
2003-11-20 16:05:07 UTC
Permalink
Post by elfone
onore a quei ragazzi (io ero li)
Lascia perdere... solo solamente 4 stronzicelli annoiati. Ieri ero a S.
Antioco e c'era tutta la Sardegna.; a Videolina il collegamento in diretta
con Nassirya ha registrato 300 mila ascoltatori. Il popolo è con voi; almeno
quello!

Ciao e bentornato,
dead man walking
2003-11-20 16:19:39 UTC
Permalink
Post by elfone
onore a quei ragazzi (io ero li)
Lascia perdere... solo solamente 4 stronzicelli annoiati. Ieri ero a S.
Antioco e c'era tutta la Sardegna.; a Videolina il collegamento in diretta
con Nassirya ha registrato 300 mila ascoltatori. Il popolo è con voi; almeno
quello!

Ciao e bentornato,
Margoni
2003-11-20 17:15:20 UTC
Permalink
Come ti spieghi che chi dice di essere stato lì si limita a scrivere "onore
a quei ragazzi" e tu che invece se non sbaglio sei quello saggio e liberale
e oggi scopro anche indaffaratissimo rispetto a noi, dalla sua comoda
poltrona ci apostrofa con "stronzicelli annoiati" ?
Qualche idea l'avrei, ma temo sia tempo perso.
Mi limito a dire che nessuno qui si è lontanamente sognato di criticare o di
usare parole contro i carabinieri o i militari di Nassirya, ma ha duramente
contrastato le tesi di chi ha deciso di inviarli, le motivazioni alla base
dell'intervento, gli interessi esclusivamente economici e politici di tanti
che hanno mandato a morire e poi hanno cavalcato la retorica dell'eroe
soldato. Noi abbiamo preferito piangerli come uomini che avevano un ideale
vero ma che è stato malamente utilizzato da altri.
Aggiungo anche del cinismo alle mie affermazioni: rispondimi tu perchè i
nostri politici sì idealisti, gli alti vertici militari così attenti al
benessere dell'umanità non hanno mai speso parole, non hanno mai considerato
eroi, ma anzi hanno negato, infangato, creato commissioni di valutazione
mediche che hanno sistematicamente alterato i risultati delle percentuali di
ammalati includendo militari che non hanno mai fatto missioni di pace
all'estero per abbassare i tassi di incidenza (Rif. Report, rai3), per i
militari morti a causa dell'uranio impoverito?
Perchè per loro nessun funerale di stato, nessuna mobilitazione generale,
nessuna pensione? Ma solo imbarazzato silenzio? o peggio imbarazzate
smentite?
Non sono forse morti anche loro in seguito a missioni di pace? O forse il
tipo di morte è meno eroico e quindi non vale? o peggio sono morti scomode
decisamnte di basso valore commerciale. Queste invece sono ben spendibili,
onorevoli, sicuramente utilissime, hanno compattato il paese, hanno mostrato
come siamo patriottici, e poi diciamola tutta, quando questa faccenda sporca
finirà, l'Italia avrà 19 buoni motivi in più per essere considerata e molto
al tavolo imbandito della spartizione.
Se scrivo questo è forse perchè ho molto ma molto più rispetto di te per
quelle persone, ma solo per loro.
Post by dead man walking
Post by elfone
onore a quei ragazzi (io ero li)
Lascia perdere... solo solamente 4 stronzicelli annoiati. Ieri ero a S.
Antioco e c'era tutta la Sardegna.; a Videolina il collegamento in diretta
con Nassirya ha registrato 300 mila ascoltatori. Il popolo è con voi; almeno
quello!
Ciao e bentornato,
punkind
2003-11-20 18:26:43 UTC
Permalink
Post by elfone
(io ero li)
ce ne parli? (anche brevemente)
--
Avalanche, veux-tu m'emporter dans ta chute?
elfone
2003-11-25 16:09:41 UTC
Permalink
se vuoi ti scrivo in e mail se no andiamo ad innescare una polemica che non
finisce piu' a chi interessasse mi scriva !
ciao
Post by punkind
Post by elfone
(io ero li)
ce ne parli? (anche brevemente)
--
Avalanche, veux-tu m'emporter dans ta chute?
punkind
2003-11-26 12:22:23 UTC
Permalink
Post by elfone
se vuoi ti scrivo in e mail se no andiamo ad innescare una polemica che
non finisce piu' a chi interessasse mi scriva ! ciao
ok, anche se non vedo nulla di male in una discussione allargata al ng.
--
the dave brubeck quartet - time out/blue rondo a la turk
elfone
2003-11-27 09:22:41 UTC
Permalink
hai ragione ma dai post che ho visto che la discussione è degenerata in
vocaboli sconvenienti vista la situazione !!!!
Post by punkind
Post by elfone
se vuoi ti scrivo in e mail se no andiamo ad innescare una polemica che
non finisce piu' a chi interessasse mi scriva ! ciao
ok, anche se non vedo nulla di male in una discussione allargata al ng.
--
the dave brubeck quartet - time out/blue rondo a la turk
punkind
2003-11-27 20:01:32 UTC
Permalink
Post by elfone
Post by punkind
Post by elfone
se vuoi ti scrivo in e mail se no andiamo ad innescare una polemica
che non finisce piu' a chi interessasse mi scriva ! ciao
ok, anche se non vedo nulla di male in una discussione allargata al ng.
hai ragione ma dai post che ho visto che la discussione è degenerata in
vocaboli sconvenienti vista la situazione !!!!
non me ne sono accorto, sarà perché filtro molti post. pensavo che la
testimonianza diretta di un conterraneo potesse interessare tutti.

comunque, se vuoi scrivermi privatamente fai pure
--
scofield, john & pat metheny - i can see your house from here/everybody's party
dead man walking
2003-11-13 10:03:05 UTC
Permalink
Post by ..
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che sono
amici ed alleati degli italiani.
Gli americani sono amici ed alleati degli italiani perché li hanno aiutati a
sconfiggere il fascismo ed il nazismo, ad edificare la democrazia e la
repubblica, a ricostruire il paese ridotto in macerie, ad avviare una rete
di alleanze internazionali che ha garantito dal '45 la pace sulla nostra
terra. Oggi possiamo dire che ci sono generazioni che non hanno conosciuto
la guerra (caso unico nella penisola italiana!!!)
Gli americani sono andati lì perché i terroristi islamici gli hanno demolito
due torri nel centro di NY ammazzando migliaia di cittadini inermi: una cosa
inimmaginabile per un italiano, un po' come se avessero demolito il Vaticano
o il grattacielo Pirelli o che so io. Il petrolio iraqeno era molto più
economico estratto (chedo scusa per il cinismo) dagli iraqeni (oil for food)
che dagli americani, come l'andamento del prezzo ha dimostrato in questi
mesi. L'affermazione del petrolio come motivo scatenante è mendace,
tendenziosa, ridicola.
Gli americani sono andati lì per destituire un governo dittatoriale con a
capo un pazzo saguinario, principale responsabile di crimini contro
l'umanità (gassificazione di curdi e sciti) nonchè finanziatore e protettore
di organizzazioni terroristiche. hanno lasciato sul campo centinaia di morti
ma ancora adesso il 65% degli americani è favorevole alla politica del
proprio presidente.
Inglesi, italiani, spagnoli, polacchi ed altri sono andati lì per combattere
il terrorismo, aiutare la popolazione a ritrovare la pace, l'autogoverno e
la prosperità economica. Francia, Germania ed altri non ci sono andati
perché contrariati dalla perdita dei loro interessi in Iraq, perché
impegnati a contenere l'ondata interna filoislamica dovuta al proselitismo
di alcuni loro cittadini "recentemente importati", perché si sono
dimenticati cosa è stato lo sbarco in Normandia, quando l'Europa era un
cumulo di macerie e gli europei erano schiavi dei nazisti.
Gli americani sono andati lì indipendentemente dalle risoluzioni ONU perché
l'ONU è un organismo internazionale nato durante la 2a guerra mondiale,
perché a Ialta in quella particolare contingenza americani, russi, inglesi e
francesi hanno formulato delle ipotesi di politica internazionale che oggi
devono essere quantomeno "aggiornate", perché i due terzi delle nazioni
all'ONU sono delle dittature, perché nel consiglio di sicurezza c'è la Siria
(uno stato terroristico!) e per altri motivi. Sarebbe come dar credito ad un
consiglio comunale dove i due terzi dei consiglieri sono omicidi e ladri ed
i vigili urbani sono una banda di assassini e stupratori.
I militari italiani sono lì perché il governo italiano, democraticamente
eletto a suffragio universale (partecipazione di tutti i cittadini uomini e
donne al di sopra di 18 anni con uguale diritto di voto), ha deliberato la
partecipazione dell'Italia affianco ad una coalizione alleata.
La brigata Sassari era lì perché, al di là delle legittime tensioni
autonomistiche della Sardegna oggi interpretabili più in chiave culturale
che politica, è una unità dell'esercito italiano. Con uno spirito di
continuità ininterrotto fin dalla 1a guerra mondiale, i fanti della Sassari
hanno risposto allla chiamata al servizio con spirito di abnegazione e
coraggio fuori dal comune, interpretando con lealtà gli ordini ricevuti,
allestendo una caserma di Carabinieri al centro di Nassiriya, camminando a
piedi fra la gente con il fucile abbassato, portando aiuti alla popolazione
fin nei villaggi più lontani, ripristinando luce, acqua, carceri, scuole,
ospedali... ripristinando la vita.
Oggi noi contiamo dei martiri e degli eroi, perché sono uomini di 20, 30, 40
e 50 anni che della loro vita ne hanno fatto coerenza, impegno, lealtà,
onore, rispetto, sacrificio, libertà, generosità, amore.
Già il processo di Norimberga ha sancito in chiave storica l'impossibilità
per un uomo di appellarsi ad ordini ricevuti per il compimento di delitti e
di misfatti, ha proclamato sempre comunque la centralità della vita umana in
qualunque situazione contingente (anche in guerra, anche durante una
rivoluzione...), ha sancito in ultima analisi che non è vero che la storia è
fatta dai vinti, ma la storia è fatta dalla storia: solo in tal modo
possiamo definire cosa sia il terrorismo. Ma cosa più importante, ha
stabilito l'importanza per un uomo di scavare accuratamente un baratro fra
se e la dittatura e di controllare con dovizia che la dittatura stia
dall'altra parte di questo baratro. Questo non si fa con le armi, si fa come
i fanti della sassari ci hanno mostrato.
Oggi la cultura occidentale non ha la coscienza di chi pensa di "avere
ragione", ma persegue i propri ideali in chiave storica, vive il 21° secolo
ancorata sulle proprie luttuose esperienze, attenta a qualunque accenno di
dialogo per affrontare i grandi temi dell'umanità (le carestie,
l'inquinamento, le migrazioni, la pace...), esprimendo capi di governo
espressione di popoli espressioni di uomini espressioni di storia, cultura,
scienza, religione.

Non so se avrai avuto la pazienza di leggere fino a qui... io penso di no.
Se avrai letto, sono pronto a dialogare con te su qualunque punto ritieni
importante o sbagliato o falso.
Se non vorrai dialogare con me, poco male: avrai scelto tu di stare
dall'altra parte del baratro.
Ti chiedo solamente una cosa: non infangare la memoria dei nostri eroi di
Nassiriya, perché quanto meno non ci fai una bella figura e porteresti nella
merda te e tutti quelli come te. Ti sarai accorto di una Sardegna e di una
Italia in silenzioso rispetto di fronte alla tragedia, in preghiera, in
meditazione. Rispettaci che magari ci guadagni qualcosa ed impari dei valori
che vadano oltre la propaganda ed il cieco indottrinamento di cui sei
imbevuto.
Margoni
2003-11-13 10:43:50 UTC
Permalink
La retorica da cui si è imbevuti evidentemente è un virus trasversale che
non ha certo avuto il cuore di risparmiare un saggio e illuminato come te!
Il prezzo del petrolio? non crederai che con una situazione come quella
attuale si possano già fare dei calcoli. le operazioni economiche più
interessanti sono di lungo periodo, certo che qualcuno pensava però fosse
tutto più facile.
Il coraggio della "Brigata Sassari"? nessuno lo mette in dubbio, ma qui si
parla d'altro.
gli americani sconfiggono ciò che a loro pare e ciò che è più conveniente,
ma dovremo vivere calandoci le braghe fino alla fine del mondo?
La storia di dittatori come Saddam Hussain e di capi terroristici come Bin
Laden è storia di continui foraggiamenti, alleanze, cointeressenza
economiche con gli Stati uniti.
Forse sarò imbevuto, ma ho l'impressione che anche tu sia una spugna pesante
e grondante retorica.
ciao
Post by dead man walking
Post by ..
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che sono
amici ed alleati degli italiani.
Gli americani sono amici ed alleati degli italiani perché li hanno aiutati a
sconfiggere il fascismo ed il nazismo, ad edificare la democrazia e la
repubblica, a ricostruire il paese ridotto in macerie, ad avviare una rete
di alleanze internazionali che ha garantito dal '45 la pace sulla nostra
terra. Oggi possiamo dire che ci sono generazioni che non hanno conosciuto
la guerra (caso unico nella penisola italiana!!!)
Gli americani sono andati lì perché i terroristi islamici gli hanno demolito
due torri nel centro di NY ammazzando migliaia di cittadini inermi: una cosa
inimmaginabile per un italiano, un po' come se avessero demolito il Vaticano
o il grattacielo Pirelli o che so io. Il petrolio iraqeno era molto più
economico estratto (chedo scusa per il cinismo) dagli iraqeni (oil for food)
che dagli americani, come l'andamento del prezzo ha dimostrato in questi
mesi. L'affermazione del petrolio come motivo scatenante è mendace,
tendenziosa, ridicola.
Gli americani sono andati lì per destituire un governo dittatoriale con a
capo un pazzo saguinario, principale responsabile di crimini contro
l'umanità (gassificazione di curdi e sciti) nonchè finanziatore e protettore
di organizzazioni terroristiche. hanno lasciato sul campo centinaia di morti
ma ancora adesso il 65% degli americani è favorevole alla politica del
proprio presidente.
Inglesi, italiani, spagnoli, polacchi ed altri sono andati lì per combattere
il terrorismo, aiutare la popolazione a ritrovare la pace, l'autogoverno e
la prosperità economica. Francia, Germania ed altri non ci sono andati
perché contrariati dalla perdita dei loro interessi in Iraq, perché
impegnati a contenere l'ondata interna filoislamica dovuta al proselitismo
di alcuni loro cittadini "recentemente importati", perché si sono
dimenticati cosa è stato lo sbarco in Normandia, quando l'Europa era un
cumulo di macerie e gli europei erano schiavi dei nazisti.
Gli americani sono andati lì indipendentemente dalle risoluzioni ONU perché
l'ONU è un organismo internazionale nato durante la 2a guerra mondiale,
perché a Ialta in quella particolare contingenza americani, russi, inglesi e
francesi hanno formulato delle ipotesi di politica internazionale che oggi
devono essere quantomeno "aggiornate", perché i due terzi delle nazioni
all'ONU sono delle dittature, perché nel consiglio di sicurezza c'è la Siria
(uno stato terroristico!) e per altri motivi. Sarebbe come dar credito ad un
consiglio comunale dove i due terzi dei consiglieri sono omicidi e ladri ed
i vigili urbani sono una banda di assassini e stupratori.
I militari italiani sono lì perché il governo italiano, democraticamente
eletto a suffragio universale (partecipazione di tutti i cittadini uomini e
donne al di sopra di 18 anni con uguale diritto di voto), ha deliberato la
partecipazione dell'Italia affianco ad una coalizione alleata.
La brigata Sassari era lì perché, al di là delle legittime tensioni
autonomistiche della Sardegna oggi interpretabili più in chiave culturale
che politica, è una unità dell'esercito italiano. Con uno spirito di
continuità ininterrotto fin dalla 1a guerra mondiale, i fanti della Sassari
hanno risposto allla chiamata al servizio con spirito di abnegazione e
coraggio fuori dal comune, interpretando con lealtà gli ordini ricevuti,
allestendo una caserma di Carabinieri al centro di Nassiriya, camminando a
piedi fra la gente con il fucile abbassato, portando aiuti alla popolazione
fin nei villaggi più lontani, ripristinando luce, acqua, carceri, scuole,
ospedali... ripristinando la vita.
Oggi noi contiamo dei martiri e degli eroi, perché sono uomini di 20, 30, 40
e 50 anni che della loro vita ne hanno fatto coerenza, impegno, lealtà,
onore, rispetto, sacrificio, libertà, generosità, amore.
Già il processo di Norimberga ha sancito in chiave storica l'impossibilità
per un uomo di appellarsi ad ordini ricevuti per il compimento di delitti e
di misfatti, ha proclamato sempre comunque la centralità della vita umana in
qualunque situazione contingente (anche in guerra, anche durante una
rivoluzione...), ha sancito in ultima analisi che non è vero che la storia è
fatta dai vinti, ma la storia è fatta dalla storia: solo in tal modo
possiamo definire cosa sia il terrorismo. Ma cosa più importante, ha
stabilito l'importanza per un uomo di scavare accuratamente un baratro fra
se e la dittatura e di controllare con dovizia che la dittatura stia
dall'altra parte di questo baratro. Questo non si fa con le armi, si fa come
i fanti della sassari ci hanno mostrato.
Oggi la cultura occidentale non ha la coscienza di chi pensa di "avere
ragione", ma persegue i propri ideali in chiave storica, vive il 21° secolo
ancorata sulle proprie luttuose esperienze, attenta a qualunque accenno di
dialogo per affrontare i grandi temi dell'umanità (le carestie,
l'inquinamento, le migrazioni, la pace...), esprimendo capi di governo
espressione di popoli espressioni di uomini espressioni di storia, cultura,
scienza, religione.
Non so se avrai avuto la pazienza di leggere fino a qui... io penso di no.
Se avrai letto, sono pronto a dialogare con te su qualunque punto ritieni
importante o sbagliato o falso.
Se non vorrai dialogare con me, poco male: avrai scelto tu di stare
dall'altra parte del baratro.
Ti chiedo solamente una cosa: non infangare la memoria dei nostri eroi di
Nassiriya, perché quanto meno non ci fai una bella figura e porteresti nella
merda te e tutti quelli come te. Ti sarai accorto di una Sardegna e di una
Italia in silenzioso rispetto di fronte alla tragedia, in preghiera, in
meditazione. Rispettaci che magari ci guadagni qualcosa ed impari dei valori
che vadano oltre la propaganda ed il cieco indottrinamento di cui sei
imbevuto.
H. Crudele
2003-11-13 10:59:14 UTC
Permalink
On Thu, 13 Nov 2003 10:03:05 GMT, "dead man walking"
Post by dead man walking
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che sono
amici ed alleati degli italiani.
Gli americani sono amici ed alleati degli italiani perché li hanno aiutati a
sconfiggere il fascismo ed il nazismo, ad edificare la democrazia e la
repubblica, a ricostruire il paese ridotto in macerie, ad avviare una rete
di alleanze internazionali che ha garantito dal '45 la pace sulla nostra
terra. Oggi possiamo dire che ci sono generazioni che non hanno conosciuto
la guerra (caso unico nella penisola italiana!!!)
Le tue affermazioni fanno accaponare la pelle, soo infarcite di
retorica filoamericana e miopia politca senza pari.
La storia dice ben altro, gli americani non ci hanno liberato, ci
hanno bombardato (e bombardavano a tappeto) per 3 anni. Basta
procurarsi qualche cartolina dell'epoca e vedere cosa era successo al
bastione, al porto, a tutto il quertiere della marina.
Quando arrivarono gli americani in Italia c'era un movimento di
liberazione partigiana che stava andando per la sua strada, gli
americani lo hanno cavalcato, salvo poi rinnegare la loro
partecipazione.
Post by dead man walking
Gli americani sono andati lì perché i terroristi islamici gli hanno demolito
due torri nel centro di NY ammazzando migliaia di cittadini inermi: una cosa
inimmaginabile per un italiano, un po' come se avessero demolito il Vaticano
o il grattacielo Pirelli o che so io. Il petrolio iraqeno era molto più
economico estratto (chedo scusa per il cinismo) dagli iraqeni (oil for food)
che dagli americani, come l'andamento del prezzo ha dimostrato in questi
mesi. L'affermazione del petrolio come motivo scatenante è mendace,
tendenziosa, ridicola.
Anche qui menti, probabilmente sapendo di mentire. L'iraq è strategico
come posizione, prenditi un atlante e guarda dove sta messo, guarda
dove sta l'afganistan, guarda dove sta la cina, il mercato più grande
del mondo. Gli americani DEVONO controllare quel petrolio, perchè non
hanno più giacimenti. Inoltre devono controllare la regione, lo hanno
detto a chiare lettere, devono esportare la democrazia, l', e in medio
oriente. Ma po, che cosa devono esportare? Ma ti sei già dimenticato
chi è Bush? Come è stato eletto? La storia va scritta e riletta, non
inventata.
Post by dead man walking
Gli americani sono andati lì per destituire un governo dittatoriale con a
capo un pazzo saguinario, principale responsabile di crimini contro
l'umanità (gassificazione di curdi e sciti) nonchè finanziatore e protettore
di organizzazioni terroristiche. hanno lasciato sul campo centinaia di morti
ma ancora adesso il 65% degli americani è favorevole alla politica del
proprio presidente.
L'80% degli italiani, invece, è contrario a questa cazzo di guerra.
Saddam è stato armato dagli USA in primis e dagli europei poi.
Era possibile disarcionarlo nel 91 e invece si è scelto di lasciarlo
lì, perchè?
Post by dead man walking
Gli americani sono andati lì indipendentemente dalle risoluzioni ONU perché
l'ONU è un organismo internazionale nato durante la 2a guerra mondiale,
perché a Ialta in quella particolare contingenza americani, russi, inglesi e
francesi hanno formulato delle ipotesi di politica internazionale che oggi
devono essere quantomeno "aggiornate", perché i due terzi delle nazioni
all'ONU sono delle dittature, perché nel consiglio di sicurezza c'è la Siria
(uno stato terroristico!) e per altri motivi. Sarebbe come dar credito ad un
consiglio comunale dove i due terzi dei consiglieri sono omicidi e ladri ed
i vigili urbani sono una banda di assassini e stupratori.
Il consiglio di sicurezza dell'onu è formato dai paesi che stai
difendendo a spada tratta, che producono il 90% delle armi del pianeta
e che consumano il 70% delle risorse pur rappresentando non più del
20% della popolazione. Dire che due terzi dell'onu sono omicidi e
ladri è un'altra bugia, dove l'hai sentita? Al TG4 di Fede?
Post by dead man walking
I militari italiani sono lì perché il governo italiano, democraticamente
eletto a suffragio universale (partecipazione di tutti i cittadini uomini e
donne al di sopra di 18 anni con uguale diritto di voto), ha deliberato la
partecipazione dell'Italia affianco ad una coalizione alleata.
Ma bai e caga tui puru.
La costituzione dice che l'Italia ripudia la guerra e la consente solo
quando ci sia una risoluzione dell'onu. La risoluzione non c'è, la
costituzione invece sì e su quella hanno giurato tutti i nostri
ministri. Li hai eletti? Ecco, ti stanno fregando e lo stanno facendo
per la saccoccia.
Post by dead man walking
La brigata Sassari era [cut]
Retorica militaristica di bassa lega.
Post by dead man walking
Non so se avrai avuto la pazienza di leggere fino a qui... io penso di no.
Se avrai letto, sono pronto a dialogare con te su qualunque punto ritieni
importante o sbagliato o falso.
L'ho fatto io, spero non ti dispiaccia.
Post by dead man walking
Se non vorrai dialogare con me, poco male: avrai scelto tu di stare
dall'altra parte del baratro.
Questo è il modo di pensare degli americani, se non sei con me sei
contro di me e quindi terrorista. Nemmeno mia figlia, che va all'asilo
divide più i compagnetti i solo buoni e solo cattivi.
Post by dead man walking
Ti chiedo solamente una cosa: non infangare la memoria dei nostri eroi di
Nassiriya, perché quanto meno non ci fai una bella figura e porteresti nella
merda te e tutti quelli come te. Ti sarai accorto di una Sardegna e di una
Italia in silenzioso rispetto di fronte alla tragedia, in preghiera, in
meditazione. Rispettaci che magari ci guadagni qualcosa ed impari dei valori
che vadano oltre la propaganda ed il cieco indottrinamento di cui sei
imbevuto.
Ma pensa un po', dopo la serie di ignominie che hai scritto ti
permetti di parlare di propaganda.
Quelli che ci governano e quelli come te che li difendono ci stanno
portando verso un mondo fatto di guerre, di sopraffazioni e di odio.
Se un giorno saremo davvero nella merda lo dovremo a quelli come te,
che pensano di avere la ragione in tasca e non rispettano nè cercano
di capire chi è diverso da loro.
..
2003-11-13 11:07:53 UTC
Permalink
Post by dead man walking
Non so se avrai avuto la pazienza di leggere fino a qui... io penso di no.
Se avrai letto, sono pronto a dialogare con te su qualunque punto ritieni
importante o sbagliato o falso.
diciamo che ho letto 3/4 per questioni di tempo ..ti rispondo sinteticamente
che tu stesso hai ammesos la grave colpa degli americani, sono andati contro
la volontà dell'ONU un organismo fatto di regole non al fine dell'interesse,
ma al fine della pace e dell'umanità anche nel contesto della guerra. Se tu
credi che queste regole siano storia vecchia e da cambiare io ne sono
completamente contrario, ma rispetto la tua opinione ..che la questione
delle torri gemelle non è assolutamente riconducibile a questa guerra lo sai
bene e se lo neghi ti chiedo di dimostrarmelo, che gli interessi degli
americani vertano più sulla liberazione del paese da una dittatura
sanguinaria piuttosto che sul petrolio, sull'imperialismo, sull'orgoglio,
sulla voltonta di indipendenza dal petrolio arabo o sulla copertura delle
proprie magagne è totalemnte indimostrabile e tu certo non ne hai dato prova
riferendo qualche sommario e superficialissimo ragionamento sulle
convenienze circa l'estrazione del petrolio (anche perchè non regge il tuo
discorso, la forza lavoro locale può essere benisismo sfruttata anche dagli
americani e non credo comunque che sia una spesa così incisiva in confronto
ai guadagni e al potere che genera). L'unica cosa che possiamo dire senza
ombra di dubbio è che il motivo ufficiale della guerra era la distruzione
delle armi di massa, che nessuno ha mai trovato le armi di massa.

C'è stata una condana, senza processo ed un esecuzione senza prove.
Post by dead man walking
Ti chiedo solamente una cosa: non infangare la memoria dei nostri eroi di
Nassiriya, perché quanto meno non ci fai una bella figura e porteresti nella
merda te e tutti quelli come te. Ti sarai accorto di una Sardegna e di una
Italia in silenzioso rispetto di fronte alla tragedia, in preghiera, in
meditazione. Rispettaci che magari ci guadagni qualcosa ed impari dei valori
che vadano oltre la propaganda ed il cieco indottrinamento di cui sei
imbevuto.
Io non ho mai negato il rispetto verso chi è morto in guerra, ma tra il
rispettare un morto e renderlo un eroe sulla base di nessun merito ed ancor
peggio andando a coprire situazioni di rilevanza ben maggiore ce ne passa
..e tantissimo

Io non stimo chi va a fare la guerra, ma rispetto le sue scelte che seguono
certamente a quelli che per lui sono dei valori, o seguono a quelli che per
lui sono degli obblighi oppure a quella che per lui è un ignoranza. Ma non
gli riconosco alcun merito superiore rispetto a tutte le persone che muoiono
quotidiamente sul proprio lavoro, che spesso ha dei fini più nobili di
quello di una vergognosa guerra

Circa la bella figura, sei sicuro che io ci facica una cattiva figura? forse
non te ne sei accorto, ma la gente sveglia è ormai tantissima e lo stesso
andamento di questo thread dovrebbe farti comprendere che un ottima
percentuale della "massa" non ha affatto il prociutto sugli occhi
Q.
2003-11-13 11:20:15 UTC
Permalink
Post by dead man walking
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che sono
amici ed alleati degli italiani.
Tralascio il resto a cui hanno già risposto altri in modo soddisfacente e
dico solo una cosa: non dimenticarti che l'Italia fa parte dell'Unione
Europea e questo è un legame molto più forte di quello che ci lega agli USA.
L'azione dell'Italia in questo frangente è stata molto scorretta nei
confronti degli altri paesi dell'Unione, con l'aggravante della presidenza
italiana di turno.
dead man walking
2003-11-13 12:16:08 UTC
Permalink
Post by Q.
Post by dead man walking
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che sono
amici ed alleati degli italiani.
Tralascio il resto a cui hanno già risposto altri in modo soddisfacente
Mi attacco qui (uno vale l'altro) e qui la chiudo tanto ho già capito
tutto... vi è una tale povertà, appiattimento, ignoranza che ho raccolto
solamente i soliti indottrinamenti dei soliti strillazzari di turno (roba
che con una piotta me la leggo scritta da quei nazicomunisti de Il Manifesto
o de L'Unità). Lo spessore culturale è bassissimo. Imparate comunque che non
sempre chi urla più forte ha ragione: vi servirà quando fate i vostri
ridicoli calcoli demoscopici e magari evitate figure di merda come queste
(((-:
E se vi rimane qualche minuto di tempo, andate a (ri)leggervi Pasolini
(consigliatissimi: Scritti corsari, mi sembra della Einaudi). Voi siete
soltanto dei borghesucci da quattro soldi, seguaci del "dialogo" solamente
perché avete una khefià al collo, insano risultato di 5 secoli di razzismo
xristiano. Se invece, come immagino, odiate la "retorica" perché leggete
poco e sapete scrivere male, tra una navigata e l'altra informatevi sulla
storia della sinistra italiana prima dell'abbraccio mortale con il
terrorismo islamico (vicenda Achille Lauro, liberazione di Abu Abas... bla
bla bla). Mi accorgo che ho avuto troppa fretta di concerdervi il mio
preziosissimoo tempo. Voi non siete nemmeno degni di parlare di chi la
democrazia l'ha conquistata (Pertini, Gramsci, Terracini, Sereni...), o di
chi la democrazia la difende come gli eroi della Sassari, perché siete
talmente grassi di democrazia che pensate, come state facendo, che ci si
possa anche cacare sopra. Vi bastano quste chavi di ricerca che vi ho
scritto, magari qualcosa la imparate (mai perdere le speranze). Fortunati
voi che qualcuno paga di persona perché possiate essere liberi di fare anche
questo! Dovreste ricordarvi che la democrazia nel '45 è costata 20 milioni
di morti. Personalmente sono tranquillo, perché so che a questo mondo c'è un
posto dove la democrazia ha una veste in grado di garantirmi libertà, al di
là di qualunque etnia, credo politico, fede religiosa: mi riferisco alle
democrazie anglosassoni, naturalmente. Certo, vorrei invitarvi a farvi un
bel viaggetto a Mosul (Ninive) o a Bagdad (Babilonia) o a Nassiriya (Ur), in
quelle che una volta erano "La" culla della Civiltà. E ad esprimere lì le
vostre sapienti teorie: vorrei essere mosca quando i vostri amici mushaidin
vi sodomizzano nella piazza del villaggio (-;
Quando ero ragazzo e frequentavo il liceo, ricordo che ero rimasto molto
impressionato da una frase di Sandro Pertini, ripresa da un romaziere
francese, che più o meno diceva così: "la mia idea è diversa dalla tua ed io
mi batterò come un leone perché la mia idea prevalga sulla tua. Ma sono
disposto a dare la mia vita perché tu possa sempre esprimere la tua idea
liberamente". Ecco... questo è l'augurio che vi faccio. Se vedemo capoccioni
(-:

BTW: ci tengo a sottolineare che comunque i miei sono UNICAMENTE attacchi
alle idee ed opinioni e mai e poi mai intendo attaccare le persone in quanto
tali. Se qualcuno si sentisse offeso di persona porgo fin d'ora le mie
sincere scuse. Ciò che rimane è tutto il mio disprezzo per le vostre
opinioni. Voglio solamente stare di qua dal baratro che ci separa... OK?!
Margoni
2003-11-13 12:53:46 UTC
Permalink
Giù il cappello all'uomo grasso di libertà e cultura che osò sporcarsi le
mani con noi poveri mortali. Così attento ai Pasolini e ai Pertini, alle
frasi ricche e grondanti illuminismo. Leggere non è sufficiente, caro mio
bell'amico. Moltissimi sanno leggere, pochi comprendono ciò che leggono.
Deliziosa la tua conclusione, nella quale in un impeto liberal ci concedi
comunque il tuo benvolere, insomma rispetto come uomini non pensanti, il che
per uno che cita Rousseau, filosofo più che generico romanziere, appare un
pò riduttivo. Lui nella sua frase si batteva perchè gli altri potessero
esprimere le opinioni anche se non condivise, tu sbraiti per disprezzarle.
Chapeau a te che scrivi da Dio, ma pensi da ometto, senza offesa personale è
ovvio, son le tue opinioni che...
Post by dead man walking
Post by Q.
Post by dead man walking
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che
sono
Post by Q.
Post by dead man walking
amici ed alleati degli italiani.
Tralascio il resto a cui hanno già risposto altri in modo soddisfacente
Mi attacco qui (uno vale l'altro) e qui la chiudo tanto ho già capito
tutto... vi è una tale povertà, appiattimento, ignoranza che ho raccolto
solamente i soliti indottrinamenti dei soliti strillazzari di turno (roba
che con una piotta me la leggo scritta da quei nazicomunisti de Il Manifesto
o de L'Unità). Lo spessore culturale è bassissimo. Imparate comunque che non
sempre chi urla più forte ha ragione: vi servirà quando fate i vostri
ridicoli calcoli demoscopici e magari evitate figure di merda come queste
E se vi rimane qualche minuto di tempo, andate a (ri)leggervi Pasolini
(consigliatissimi: Scritti corsari, mi sembra della Einaudi). Voi siete
soltanto dei borghesucci da quattro soldi, seguaci del "dialogo" solamente
perché avete una khefià al collo, insano risultato di 5 secoli di razzismo
xristiano. Se invece, come immagino, odiate la "retorica" perché leggete
poco e sapete scrivere male, tra una navigata e l'altra informatevi sulla
storia della sinistra italiana prima dell'abbraccio mortale con il
terrorismo islamico (vicenda Achille Lauro, liberazione di Abu Abas... bla
bla bla). Mi accorgo che ho avuto troppa fretta di concerdervi il mio
preziosissimoo tempo. Voi non siete nemmeno degni di parlare di chi la
democrazia l'ha conquistata (Pertini, Gramsci, Terracini, Sereni...), o di
chi la democrazia la difende come gli eroi della Sassari, perché siete
talmente grassi di democrazia che pensate, come state facendo, che ci si
possa anche cacare sopra. Vi bastano quste chavi di ricerca che vi ho
scritto, magari qualcosa la imparate (mai perdere le speranze). Fortunati
voi che qualcuno paga di persona perché possiate essere liberi di fare anche
questo! Dovreste ricordarvi che la democrazia nel '45 è costata 20 milioni
di morti. Personalmente sono tranquillo, perché so che a questo mondo c'è un
posto dove la democrazia ha una veste in grado di garantirmi libertà, al di
là di qualunque etnia, credo politico, fede religiosa: mi riferisco alle
democrazie anglosassoni, naturalmente. Certo, vorrei invitarvi a farvi un
bel viaggetto a Mosul (Ninive) o a Bagdad (Babilonia) o a Nassiriya (Ur), in
quelle che una volta erano "La" culla della Civiltà. E ad esprimere lì le
vostre sapienti teorie: vorrei essere mosca quando i vostri amici mushaidin
vi sodomizzano nella piazza del villaggio (-;
Quando ero ragazzo e frequentavo il liceo, ricordo che ero rimasto molto
impressionato da una frase di Sandro Pertini, ripresa da un romaziere
francese, che più o meno diceva così: "la mia idea è diversa dalla tua ed io
mi batterò come un leone perché la mia idea prevalga sulla tua. Ma sono
disposto a dare la mia vita perché tu possa sempre esprimere la tua idea
liberamente". Ecco... questo è l'augurio che vi faccio. Se vedemo capoccioni
BTW: ci tengo a sottolineare che comunque i miei sono UNICAMENTE attacchi
alle idee ed opinioni e mai e poi mai intendo attaccare le persone in quanto
tali. Se qualcuno si sentisse offeso di persona porgo fin d'ora le mie
sincere scuse. Ciò che rimane è tutto il mio disprezzo per le vostre
opinioni. Voglio solamente stare di qua dal baratro che ci separa... OK?!
..
2003-11-13 15:29:18 UTC
Permalink
Post by dead man walking
Post by Q.
Post by dead man walking
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che
sono
Post by Q.
Post by dead man walking
amici ed alleati degli italiani.
Tralascio il resto a cui hanno già risposto altri in modo soddisfacente
Mi attacco qui (uno vale l'altro) e qui la chiudo tanto ho già capito
tutto... vi è una tale povertà, appiattimento, ignoranza che ho raccolto
solamente i soliti indottrinamenti dei soliti strillazzari di turno
e qui mi fermo, sei un maleducato presuntuoso ..già è dura leggersi dei
lunghi post logorroici scritti da una persona simpatica e disponibile al
dialogo, ma quelli di uno come te ..be potevi risparmiarti il tempo che ci
hai perso
Q.
2003-11-13 16:27:14 UTC
Permalink
"dead man walking" <***@tiscali.it> ha scritto
[cut]

Hai la testa piena di illusioni. Sei davvero convinto che le motivazioni di
questa guerra siano morali e di difesa della democrazia? Spero che tu non
abbia più di 10 anni perchè altrimenti dovresti iniziare a pensare di
rivedere la tua boriosa convinzione di conoscere la storia. Il tuo discorso
è estremamente superficiale, ti fermi all'apparenza, alle coperture della
propaganda, senza entrare in profondità nelle vere ragioni degli eventi.
Questa guerra è dettata esclusivamente da ragioni economiche. Gli USA hanno
bisogno di nuovi mercati e di petrolio, nonchè di nuovi spazi in cui
effettuare loschi traffici (armi, rifiuti tossici, ecc.). Tutto qui. Come in
Somalia. Sai perchè è morta Ilaria Alpi? Forse leggere questo può
contribuire a levare dai tuoi occhi una delle mille fette di prosciutto che
li ricoprono:

http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=173
http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=169

Benvenuto nel mondo reale, mi dispiace averti svegliato.
H. Crudele
2003-11-13 16:59:58 UTC
Permalink
On Thu, 13 Nov 2003 12:16:08 GMT, "dead man walking"
Post by dead man walking
Mi attacco qui (uno vale l'altro) e qui la chiudo tanto ho già capito
tutto...
Dead se la canta e se la suona.
Post by dead man walking
vi è una tale povertà, appiattimento, ignoranza che ho raccolto
solamente i soliti indottrinamenti dei soliti strillazzari di turno (roba
che con una piotta me la leggo scritta da quei nazicomunisti de Il Manifesto
o de L'Unità).
Dead conosce la democrazia, chi non la pensa come lui è un
nazicomunista (mai letto termine più coglione).
Post by dead man walking
Lo spessore culturale è bassissimo.
Dead incontra uno specchio su suo cammino.
Post by dead man walking
E se vi rimane qualche minuto di tempo, andate a (ri)leggervi Pasolini
(consigliatissimi: Scritti corsari, mi sembra della Einaudi).
Dead ha letto dei titoli di libro.
Post by dead man walking
Voi siete
soltanto dei borghesucci da quattro soldi, seguaci del "dialogo" solamente
perché avete una khefià al collo, insano risultato di 5 secoli di razzismo
xristiano.
Ma Dead non ne ha letto i contenuti.
Post by dead man walking
Se invece, come immagino, odiate la "retorica" perché leggete
poco e sapete scrivere male, tra una navigata e l'altra informatevi sulla
storia della sinistra italiana prima dell'abbraccio mortale con il
terrorismo islamico
Dead però legge Il Foglio di Ferrara ed è estimatore di Delpietro.
Post by dead man walking
Mi accorgo che ho avuto troppa fretta di concerdervi il mio
preziosissimoo tempo.
Dead non ha tempo da perdere.
Post by dead man walking
Voi non siete nemmeno degni di parlare
Dead è tollerante.
Post by dead man walking
Personalmente sono tranquillo,
Dead è un po' bugiardo.
Post by dead man walking
Certo, vorrei invitarvi a farvi un
bel viaggetto a Mosul (Ninive) o a Bagdad (Babilonia) o a Nassiriya (Ur), in
quelle che una volta erano "La" culla della Civiltà. E ad esprimere lì le
vostre sapienti teorie: vorrei essere mosca quando i vostri amici mushaidin
vi sodomizzano nella piazza del villaggio (-;
Dead ha paura che glielo tronchino nel culo.
Post by dead man walking
Quando ero ragazzo e frequentavo il liceo,
Dead ha fatto il Dettori, probabilemtne nella sezione A.
Post by dead man walking
"la mia idea è diversa dalla tua ed io
mi batterò come un leone perché la mia idea prevalga sulla tua. Ma sono
disposto a dare la mia vita perché tu possa sempre esprimere la tua idea
liberamente".
Dead deve cambiare nick in "Zappapiede".
Post by dead man walking
BTW: ci tengo a sottolineare che comunque i miei sono UNICAMENTE attacchi
alle idee ed opinioni e mai e poi mai intendo attaccare le persone in quanto
tali.
Dead cerca di giustificare le seguenti frasi:

1) (uno vale l'altro)
2) solamente i soliti indottrinamenti dei soliti strillazzari di turno
3) Lo spessore culturale è bassissimo.
4) Voi siete soltanto dei borghesucci da quattro soldi,
5) Voi non siete nemmeno degni di parlare
Post by dead man walking
Se qualcuno si sentisse offeso di persona porgo fin d'ora le mie
sincere scuse. Ciò che rimane è tutto il mio disprezzo per le vostre
opinioni. Voglio solamente stare di qua dal baratro che ci separa... OK?!
Dead, che mi fa tanto ridere, non mi farebbe mai le scuse, anzi credo
che avrebbe una gran voglia di scaricarmi addosso tutto il caricatore.
punkind
2003-11-14 12:00:24 UTC
Permalink
Post by H. Crudele
Post by dead man walking
Mi attacco qui (uno vale l'altro) e qui la chiudo tanto ho già capito
tutto...
Dead se la canta e se la suona.
Dead conosce la democrazia, chi non la pensa come lui è un
Dead incontra uno specchio su suo cammino.
Dead ha letto dei titoli di libro.
Ma Dead non ne ha letto i contenuti.
Dead però legge Il Foglio di Ferrara ed è estimatore di Delpietro.
Dead non ha tempo da perdere.
Dead è tollerante.
Dead è un po' bugiardo.
Dead ha paura che glielo tronchino nel culo.
ma rotfl! peanuts?
--
blonde redhead - fake can be just as good/05 - bipolar
H. Crudele
2003-11-14 13:54:16 UTC
Permalink
Post by punkind
Post by H. Crudele
Dead se la canta e se la suona.
Dead conosce la democrazia, chi non la pensa come lui è un
Dead incontra uno specchio su suo cammino.
Dead ha letto dei titoli di libro.
Ma Dead non ne ha letto i contenuti.
Dead però legge Il Foglio di Ferrara ed è estimatore di Delpietro.
Dead non ha tempo da perdere.
Dead è tollerante.
Dead è un po' bugiardo.
Dead ha paura che glielo tronchino nel culo.
ma rotfl! peanuts?
Tutta farina del mio sacco ;)
Margoni
2003-11-13 17:14:04 UTC
Permalink
dimenticavo:
"dead man walking" esattamente come quello che hanno scritto in fronte molti
di quelli che partono per le missioni di pace, certo il viaggio è più di un
miglio e non sono accusati di crimine nè hanno subito un processo, insomma
nulla a che fare con Caino, che già lui non andrebbe giustiziato. Ma vittime
anch'esse predestinate, e ironia della sorte il loro mandante a morte è
sempre a stelle e stisce. Sai perchè sono vittime? ti sei mai chiesto perchè
in genere l'accento è quello del profondo Sud in questi ragazzi in missione?
perchè per molti nel Sud l'unica risorsa è arruolarsi, e poi per campare
meglio è partire volontari. E dobbiamo stare zitti? perchè? zitti zitti,
rispetto rispetto, sorridere sorridere, andare avanti, va tutto bene,
ottimismo. Sarà il nostro sempre più un riso sardonico, procurato con l'erba
sardonica, che tiene le labbra aperte e indurite perchè irritate. Non si può
piangere, solo gonfiare il petto.
Post by dead man walking
Gli italiani sono andati lì perché ci sono andati gli americani, che
H. Crudele
2003-11-13 17:16:24 UTC
Permalink
Post by Margoni
"dead man walking" esattamente come quello che hanno scritto in fronte molti
di quelli che partono per le missioni di pace, certo il viaggio è più di un
miglio e non sono accusati di crimine nè hanno subito un processo, insomma
nulla a che fare con Caino, che già lui non andrebbe giustiziato. Ma vittime
anch'esse predestinate, e ironia della sorte il loro mandante a morte è
sempre a stelle e stisce. Sai perchè sono vittime? ti sei mai chiesto perchè
in genere l'accento è quello del profondo Sud in questi ragazzi in missione?
perchè per molti nel Sud l'unica risorsa è arruolarsi, e poi per campare
meglio è partire volontari. E dobbiamo stare zitti? perchè? zitti zitti,
rispetto rispetto, sorridere sorridere, andare avanti, va tutto bene,
ottimismo. Sarà il nostro sempre più un riso sardonico, procurato con l'erba
sardonica, che tiene le labbra aperte e indurite perchè irritate. Non si può
piangere, solo gonfiare il petto.
Bel post.
Peccato che non ci sia peggior sordo di chi non vuol sentire.
Nazgul
2003-11-13 14:45:49 UTC
Permalink
Post by dead man walking
Post by ..
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
Ti chiedo solamente una cosa: non infangare la memoria dei nostri eroi di
Nassiriya, perché quanto meno non ci fai una bella figura e porteresti nella
merda te e tutti quelli come te. Ti sarai accorto di una Sardegna e di una
Italia in silenzioso rispetto di fronte alla tragedia, in preghiera, in
meditazione.
Onore e rispetto verso la vita, di chiunque essa sia.
Sul fatto che sia una tragedia ritengo che nessuno lo metta in dubbio, così
come ritengo che nessuno difenda i kamikaze e getti merda sulle vittime.

Sul fatto che una persona uccisa in un attentato di quel genere possa
minimamente essere considerata un eroe .....

saluti
Daniele
Margoni
2003-11-13 10:30:29 UTC
Permalink
Meno male che qualcuno si mette la retorica da parte e parla chiaramente!
E' uno schifo, quella è carne da macello, solo persone inviate lì da chi
senza scrupoli, per il suo personale prestigio e per gli interessi
economici, e non civili, morali superiori li ha mandati a morire e il cui
figlio chiaramente il militare non l'ha fatto perche esonerato. Sì l'amico
Piersilvio in prima pagina in una rivista tempo fa gonfio di muscoli
esonerato per problemi fisici.
Non sono del partito della Rifondazione Comunista, ma con coraggio e contro
i proclami viscidi di chi già metteva le mani avanti chiedendo di non
speculare che era un giorno d'unità e di riflessione e non di sciacallaggio
politico, Diliberto ha detto ciò che bisognava dire "...siete i responsabili
morali e politici...Vergognatevi!!"
Onore e gloria? Eroi e martiri? no rispetto, profondo rispetto a uomini e
una donna che hanno avuto la capacità nonostante tutto di credere nella loro
missione e nel loro lavoro.
Post by ..
Post by J.Burgess
| ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.
|
| Grazie Ragazzi
Veri Eroi e Martiri
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
J.Burgess
2003-11-13 10:43:37 UTC
Permalink
"Margoni" <***@tin.it> ha scritto nel messaggio news:93Jsb.14558$***@news1.tin.it...
|
| rispetto, profondo rispetto a uomini e
| una donna che hanno avuto la capacità nonostante tutto di credere nella
loro
| missione e nel loro lavoro.
|


Quindi..................Veri Eroi e Martiri
..
2003-11-13 11:15:19 UTC
Permalink
Post by J.Burgess
|
| rispetto, profondo rispetto a uomini e
| una donna che hanno avuto la capacità nonostante tutto di credere nella
loro
| missione e nel loro lavoro.
|
Quindi..................Veri Eroi e Martiri
Certamente martiri, ma per quanto riguarda eroi bisogna vedere le loro
singole storie, non basta morire per essere un eroe ..non nego che
l'affrontare una situazione simile richieda tanto coraggio, ma non mi pare
che siano stati liberi di scegliere ..chi lo è stato, a prescindere dalla
causa imho sbagliata, è stato certamente un eroe
PlexiGlass
2003-11-13 11:25:55 UTC
Permalink
Post by Margoni
Non sono del partito della Rifondazione Comunista, ma con coraggio e contro
i proclami viscidi di chi già metteva le mani avanti chiedendo di non
speculare che era un giorno d'unità e di riflessione e non di sciacallaggio
politico, Diliberto ha detto ciò che bisognava dire "...siete i responsabili
morali e politici...Vergognatevi!!"
Appunto, scicallaggio politico. Ma si vergogni Diliberto piuttosto.
H. Crudele
2003-11-13 11:32:39 UTC
Permalink
Post by PlexiGlass
Post by Margoni
Non sono del partito della Rifondazione Comunista, ma con coraggio e contro
i proclami viscidi di chi già metteva le mani avanti chiedendo di non
speculare che era un giorno d'unità e di riflessione e non di sciacallaggio
politico, Diliberto ha detto ciò che bisognava dire "...siete i responsabili
morali e politici...Vergognatevi!!"
Appunto, scicallaggio politico. Ma si vergogni Diliberto piuttosto.
Perchè?
PlexiGlass
2003-11-14 10:14:56 UTC
Permalink
Post by H. Crudele
Post by PlexiGlass
Post by Margoni
Non sono del partito della Rifondazione Comunista, ma con coraggio e contro
i proclami viscidi di chi già metteva le mani avanti chiedendo di non
speculare che era un giorno d'unità e di riflessione e non di sciacallaggio
politico, Diliberto ha detto ciò che bisognava dire "...siete i responsabili
morali e politici...Vergognatevi!!"
Appunto, scicallaggio politico. Ma si vergogni Diliberto piuttosto.
Perchè?
come perchè? sta cavalcando l'onda di una tragedia per fare e farsi
propaganda. non lo trovi meschino?
H. Crudele
2003-11-14 10:24:59 UTC
Permalink
Post by PlexiGlass
Post by H. Crudele
Post by PlexiGlass
Post by Margoni
Non sono del partito della Rifondazione Comunista, ma con coraggio e contro
i proclami viscidi di chi già metteva le mani avanti chiedendo di non
speculare che era un giorno d'unità e di riflessione e non di sciacallaggio
politico, Diliberto ha detto ciò che bisognava dire "...siete i responsabili
morali e politici...Vergognatevi!!"
Appunto, scicallaggio politico. Ma si vergogni Diliberto piuttosto.
Perchè?
come perchè? sta cavalcando l'onda di una tragedia per fare e farsi
propaganda. non lo trovi meschino?
E da cosa lo deduci, scusa?
Ha detto come la pensa, è stato coerente con quanto sosteneva anche
prima di imbarcarci in questa buffonata tragica in iraq.
O sei uno di quelli che se non si è d'accordo con te si è terroristi?
La tragedia vera è quella in cui ci ha portato questo governo di
mafiosi, tangentari e cocainomani.
Vietano gli spienlli e fanno i condoni tombali, ma rotfl.
punkind
2003-11-14 12:00:25 UTC
Permalink
Post by H. Crudele
La tragedia vera è quella in cui ci ha portato questo governo di
mafiosi, tangentari e cocainomani.
no, loro sono contro l'uso della droga; al ministero c'è capitata per
sbaglio. sai, la vecchia storia della mela marcia, quella mangiata dalla
pecora nera col naso bianco....
--
blonde redhead - fake can be just as good/05 - bipolar
H. Crudele
2003-11-14 13:53:50 UTC
Permalink
Post by punkind
Post by H. Crudele
La tragedia vera è quella in cui ci ha portato questo governo di
mafiosi, tangentari e cocainomani.
no, loro sono contro l'uso della droga; al ministero c'è capitata per
sbaglio. sai, la vecchia storia della mela marcia, quella mangiata dalla
pecora nera col naso bianco....
dosi minime nelle legge Fini:
0.15 grammi di fumo
0.50 di cocaina.

Sarà contento Miccichè.
punkind
2003-11-14 21:11:14 UTC
Permalink
Post by H. Crudele
0.15 grammi di fumo
0.50 di cocaina.
/scientifico/
--
a perfect circle - mer de noms/02-magdalena
Antonio Mercurio
2003-11-13 12:07:16 UTC
Permalink
On Thu, 13 Nov 2003 10:30:29 GMT, "Margoni" <***@tin.it>
wrote:

Volevo solo ricordare che i nostri soldati erano la per fare quello
che i nostri soldati hanno sempre fatto!

Stare con le vere vittime di questo bailamme : gli Iracheni
e a Nassyria la vita era piu' vivibile grazie ai nostri ragazzi


A loro "usi ad obbedir tacendo e tacendo morire" un omaggio
L'inno della Brigata Sassari
Costituita nel 1988, la Banda della Brigata Sassari ha
ereditato la tradizione delle disciolte Bande Reggimentali
e ha tenuto la sua prima esibizione pubblica il 4 novembre
dello stesso anno a Cagliari, in occasione della Festa delle
Forze Armate. La Banda è formata da circa 30 militari cui
si salda un drappello di tamburi imperiali con Mazziere.
Il repertorio della Banda varia da quello tipico delle
formazioni militari a quello classico, con brani di Rossini,
Verdi, Puddu, Sousa, Beethoven e altri compositori.
Oltre a partecipare alle manifestazioni militari, la Banda si è
esibita in occasione dei maggiori avvenimenti sportivi,
anche a carattere internazionale, che si sono svolti in
Sardegna. Intensa l’attività concertistica in tutta l'Isola e
in Italia. Dalla sua costituzione la Banda è diretta dal
Maresciallo Capo Musica Andrea Atzeni.
Dimonios
China su fronte
si se sezzidu pesa
ch'es passende
sa Brigata Tattaresa.
Boh! Boh!
E cun sa manu sinna
sa mezzus gioventude
de Saldigna.
(Abbassa la fronte
se sei seduto alzati
che sta passando
la brigata Sassarese
bOh! Boh!
E con la mano indica
la migliore gioventu'
della Sardegna)
Semus istiga
de cudda antiga zente
ch'a s'inimigu
frimmaiat su coro.
Boh! Boh!
Es nostra oe s'isigna
pro s'onore de s'Italia
e de Saldigna.
(siamo della stessa razza
di quell'antica gente
che al nemico ferma il cuore
Boh! Boh!
E' la nostra voce
l'insegna
per l'onore d'Italia
e di Sardegna)
Da sa trincea
finas'a sa Croazia
sos "Tattarinos"
han'iscrittu s'istoria.
Boh! Boh!
Signimos cuss'olmina
onorende cudd'erenzia
tattarina.
(Dalla trincea sino alla Croazia
i "Tattarinos" hanno scritto la storia
Boh! Boh!
Ricordiamo quegli omini
onorando quel "carattere" sassarese)
Ruiu su coro
e s'animu che lizzu
cussos colores
adorant s'istendarde.
Boh! Boh!
E fortes che nuraghe
a s'attenta pro mantennere
sa paghe.
(ROsso il cuore
e l'animo bianco
quei coloro adornano lo stendardo
Boh! Boh!
E forti come nuraghi
sull'attenti per mantenere la pace)
Sa fide nostra
no la pagat dinari.
Aioh! Dimonios!
Avanti forza paris.
La nostra fede
non la paga il soldo
Aioh! Demoni!
Avanti Forza Paris
In merito alla discussione del perche' e del percome ..
mi astengo, io ho un pensiero e me lo tengo caro, visto che si
rischiano i flames ...
gio
2003-11-13 13:05:42 UTC
Permalink
Abbi almeno il buon senso di tacere!!
Post by ..
Post by J.Burgess
| ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.
|
| Grazie Ragazzi
Veri Eroi e Martiri
eroi perchè? martiri per cosa? per la salvaguardia della ricchezza
occidentale? ...tanto rispetto per chi ci ha perso la vita, ma non
scordiamoci quanto è sporco l'affare che li ha portati a finire li
..
2003-11-13 15:33:30 UTC
Permalink
Post by gio
Abbi almeno il buon senso di tacere!!
Anche tu al festival dell'ipocrisia? ..e nessuno che mi inviti eh, ora
stiamo zitti che siccome è morta della gente non si può più parlare male
della guerra, scopo raggiunto ;-)
Nazgul
2003-11-13 08:15:33 UTC
Permalink
Post by Chef
ai soldati deceduti oggi, nostri connazionali e conterranei.
Grazie Ragazzi
Onore ai caduti americani
Onore al muratore caduto dall'impalcatura
Onore allo spazzino infettato da una siringa
Onore al vigile del fuoco annegato
Onore al poliziotto ucciso in scontro a fuoco

Ma chi muore nello svolgimento del proprio lavoro, per il quale è stato
addestrato, istruito e pagato, e pertanto non certo un buon samaritano,
perchè deve sempre essere considerato onorevole?

Chiariamo, la cosa non mi rallegra, tutt'altro, ma non capisco perchè si
debbano creare degli eroi quando NON ci sono.

Saluti
Daniele
Q.
2003-11-13 09:05:46 UTC
Permalink
"Nazgul" <***@tiscalinet.it> ha scritto
[cut]

Stavo per scrivere le stesse cose. Sono perfettamente d'accordo.
elfone
2003-11-22 13:07:43 UTC
Permalink
io no !!!
Post by Q.
[cut]
Stavo per scrivere le stesse cose. Sono perfettamente d'accordo.
Continua a leggere su narkive:
Risultati di ricerca per 'Onore e gloria' (newsgroup and mailinglist)
6
risposte
Onore e gloria...
iniziato 2006-09-10 14:12:07 UTC
it.sport.formula1
21
risposte
Onore e gloria al Barça
iniziato 2011-03-08 22:24:40 UTC
it.sport.calcio.estero
6
risposte
Onore e gloria a Luciano Moggi!
iniziato 2006-08-07 09:49:12 UTC
it.sport.calcio.juventus
17
risposte
onore e gloria a gianni
iniziato 2008-08-03 14:28:29 UTC
it.discussioni.auto.mod
13
risposte
Onore e gloria a Bob Geldof (considerazioni varie)
iniziato 2005-07-03 02:12:34 UTC
it.fan.musica.pink-floyd
Risultati di ricerca per 'Onore e gloria' (Domande e Risposte)
9
risposte
Perché i Klingon e gli Umani erano nemici in TOS dato che i Klingon erano persone onorevoli?
iniziato 2016-12-18 18:23:28 UTC
sci-fi
4
risposte
Qual è il significato di "Winter is Coming"?
iniziato 2018-02-28 18:34:31 UTC
film
2
risposte
Perché isoindole è instabile?
iniziato 2016-12-17 06:38:50 UTC
chimica
3
risposte
Quando si è svolto l'ultimo duello formale e registrato?
iniziato 2013-07-03 15:05:59 UTC
storia
4
risposte
C3PO e R2D2 sono diversi dai normali droidi di Star Wars?
iniziato 2014-03-02 23:47:21 UTC
sci-fi
Discussioni interessanti ma non correlate
5
risposte
Come rispondo all'email di un professore che rifiuta la mia richiesta di consiglio?
iniziato 2018-02-03 08:35:01 UTC
12
risposte
Come comportarsi con gli studenti che perdono il loro lavoro digitale?
iniziato 2014-10-11 10:32:24 UTC
10
risposte
Come lavorare in modo efficiente sotto libera supervisione durante gli studi universitari?
iniziato 2014-01-08 10:26:46 UTC
5
risposte
Devo omettere alcune delle mie qualifiche nei materiali per la domanda per "sorprendere" durante un colloquio?
iniziato 2015-01-15 06:17:02 UTC
15
risposte
Perché alcuni professori criticano l'uso anche occasionale di Wikipedia?
iniziato 2014-12-04 06:08:13 UTC
Loading...